“LA TEMPESTA” DI DE ROSA IN SCENA PER LA BENEFICENZA

COSTO DEL BIGLIETTO EURO 10.00 , RICAVATO PER LA BENEFICENZA.tempestaSARA’ LO SPETTACOLO “LA TEMPESTA” AD APRIRE QUELLO CHE SARA’ L’ANNO ACCADEMICO DI SCENA TEATRO. ANTONELLO DE ROSA METTERA’ IN SCENA LA TEMPESTA, CON I SUOI ATTORI/ALLIEVI CHE HANNO PRESO PARTE ALLO STAGE INTENSIVO DURATO TUTTO IL MESE DI SETTEMBRE. SARANNO LORO A FRONTEGGIARE LA TEMPESTA, CHE SI SVOLGERA’ SUL PALCO DELL’AUDITORIUM DI SALERNO, ORMAI QUARTIER GENERALE DEL REGISTA DE ROSA. ” SONO QUELLE LENZUOLA PROFUMATE STESE AL SOLE, SU DI UN TERRRAZZO DEL CENTRO STORICO DI SALERNO,CHE MI HANNO INDOTTO AD INIZIARE LA MIA VITA TEATRALE,IO A CORRERE SU UN TRICICLO E MAMMA A STENDERE I PANNI…LI’ HA INIZIO LA MIA TEMPESTA, LI’ HA INIZIO IL MIO TEATRO..”SPIEGA DURANTE LA NOSTRA INTERVISTA IL REGISTA DE ROSA. “DOPO AVER DEDICATO LO SCORSO ANNO ALLA TRAGEDIA GRECA, QUESTO NUOVO ANNO LO DEDICO A DUE PILASTRI DEL TEATRO SHAKESPEARE E IL GRANDE (NOSTRO) EDUARDO. HO VOLUTO FONDERE UNO STAGE INTENSIVO CON QUESTI DUE PERSONAGGI E PORTARE IN SCENA “LA TEMPESTA”, LA MIA TEMPESTA, LA TEMPESTA DI TUTTI I MIEI ALLIEVI”, PROSEGUE IL DRAMMATURGO. CON LO SPETTACOLO SABATO 30 SETTEMBRE SI DARA’ UFFICIALMENTE INIZIO A QUELLI CHE SARANNO I LABORATORI DI SCENA TEATRO OPERATIVI AL CENTRO SOCIALE DI PASTENA,  LUNEDI’, MARTEDI’ E MERCOLEDI’ DALLE ORE 20.30 ALLE ORE 22.00 PER RAGAZZI E ADULTI; LUNEDI’ E MARTEDI DALLE ORE 18.00 ALLE ORE 20.00 PER ADOLESCENTI E MERCOLEDI’ DALLE ORE 18.00 ALLE ORE 20.00 PER BAMBINI. DA QUESTO NUOVO ANNO, SCENA TEATRO APRE UNA NUOVA SESSIONE ACCADEMICA, CHE SI TERRA’ OGNI GIOVEDI’ PRESSO LA CHIESA DI SANTA’APOLLONIA, NEL CUORE DEL CENTRO STORICO DI SALERNO,DALLE ORE 18.00 ALLE ORE 20.00 CORSI TETARALE PER BAMBINI E  ADOLESCENTI; DALLE ORE 20.30 ALLE ORE 22.00 PER RAGAZZI E ADULTI.

SCENA TEATRO E’ INVESTITA DI TANTA PROFESSIONALITA’ CHE DA QUEST’ANNO LA VEDRA’ ANCORA PIU’ PRESENTE SUL TERRITORIO LOCALE E NAZIONALE, NON ESCLUDENDO COLLABORAZIONI ESTERE, IN CORSO DI TRATTATIVA. NON CI RESTA CHE AUGURARE UN ANNO PIENO DI TANTA PASSIONE TEATRALE E CULTURALE A TUTTI COLORO CHE FANNO E FARANNO PARTE DELLA GRANDISSIMA FAMIGLIA DI SCENA TEATRO. BUON LAVORO A TUTTI.

             IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO ED ORGANIZZATIVO DI SCENA TEATRO

                                                                           PASQUALE PETROSINO

 

 

 

 

 

CHIUSE LE SELEZIONI PER LA “TEMPESTA”

SI SONO CONCLUSE LE SELEZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLO STAGE INTENSIVO SULLA “TEMPESTE” INDETTO DA SCENA TEATRO E DIRETTO DAL REGISTA/ATTORE/PRODUTTORE ANTONELLO DE ROSA. “HO VOLUTO REALIZZARE, INSIEME A SCENA TEATRO, QUESTO STAGE INTENSIVO, PER DARE INIZIO A QUELLO CHE SARA’ IL NUOVO ANNO ACCADEMICO 2017/2018. NELLA PROPOSTA FORMATIVA HO VOLUTO SVISCERARE LA TEMATICA DELLA “TEMPESTA”IN QUELLO SCENARIO CHE INTERCORRE FRA LA CULTURA  INGLESE E QUELLA PARTENOPEA. HO VOLUTO QUASI RIPERCORRERE GLI AMBIENTI, I COLORI DELLA MIA INFANZIA, VISSUTA FRA QUEI TERRAZZI DEL CENTRO STORICO DI SALERNO, A CUI SONO MOLTO LEGATO…” QUESTE LE PAROLE DEL  DE ROSA DURANTE UNA INTERVISTA GIORNALISTICA. IN TANTI HANNO INOLTRATO LA RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE ALLO STAGE, MA SOLO 26 FORUNATI, NE AVRANNO ACCESSO . LO STAFF DELLA “TEMPESTA”SARA’ FORMATO DA : TERESA MASSARO, TERESA CAROTENUTO,ALESSANDRO TEDESCO, ANNA MARIA LORENA STIMOLO, FRANCA GUARINO, PAOLA PENNELLA, ROSANNA DE BONIS,LUCIA ADINOLFI, RAFFAELE GRANATO,ROSALBA RONCA, MARIA RUSSO,SIMONA AVALLONE, PATRIZIA MARESCA,MIRELLA COSTABILE, MARIANNA AVALLONE,MARCO RONCA,LUCIANO NATELLA, DANILO ERCOLINI, FRANCESCO SIANI,DANIELA GUERCIO, CARMEN FERRAIOLI, CAMILLA LA CORTE, ANTONELLA PASTORE, ANTONELLA MARIELLA, ADELE VERDOSSI, GIOVANNI LUCA DE ROSA. GLI STAGISTI VIVRANNO INTENSAMENTE QUESTO STAGE; ENTRERANNO NELLA TEMPESTA INTERIORE DI OGNUNO DI LORO PER RISCOPRIRNE LA FUNZIONE CATARTICA DELLA MESSA IN SCENA. SI PARTE LUNEDI’ 4 SETTEMBRE ALLE ORE 18.00 PRESSO IL CENTRO SOCIALE DI PASTENA, FINO AL 30 SETTEMBRE, GIORNOIN CUI GLI ATTORI METTERANNO IN SCENA IL LORO LAVORO.IMG_0713[1]

STAGE INTENSIVO “LA TEMPESTA”…FRA SHAKESPEARE ED EDUARDO…

CHIUSO UN PROGETTO, SI PARTE CON UNA NUOVA ED INTENSA AVVENTURA. LUNEDI’ 04 SETTEMBRE ALLE ORE 18.00, PRESSO IL CENTRO SOCIALE DI PASTENA, SI DARA’ INIZIO ALLO STAGE TEATRALE INTENSIVO CON MESSA IN SCENA DI SPETTACOLO FINALE. QUESTA VOLTA IL REGISTA ANTONELLO DE ROSA IMMERGERA’ GLI STAGISTI  IN QUELLO CHE E’ UNO DEI TESTI FONDAMENTALI DELLA TEATRALITA’ MONDIALE, “LA TEMPESTA”, SPAZIANDO FRA IL MONDO DI SHAKESPEARE E QUELLO DI EDUARDO. DALLE TEMATICHE INTERESSANTI E DEL TUTTO PROFONDE, COME SEMPRE ACCADE CON GLI STAGE DI DE ROSA, I PARTECIPANTI DOVRANNO NON SOLO APPRENDERE LE TECNICHE TEATRALI MA DOVRANNO CALARSI LETTERALMENTE, NELLA TEMPESTA INTERIORE CHE OGNUNO DI NOI PORTA AVANTI NEL PROPRIO VISSUTO QUOTIDIANO. COSI’ LO STAGE DIVIENE OCCASIONE DI APPROFONDIMENTO DEL PROPRIO ESSERE. PER PORTARE IN SCENA UN TESTO E’ FONDAMENTALE SVUOTARSI DI OGNI SORTA DI PREGIUDIZIO, E CALARSI FINO IN FONDO NELLE DINAMICHE TESTUALI. LE ISCRIZIONI SONO APERTE A TUTTI GLI ATTORI, ALLIEVI, APPASSIONATI, AMATORI E A TUTTI COLORO CHE DESIDERANO APPROFONDIRE IL TETARO DI SHAKSPEARE ED EDUARDO. LO STAGE HA UNA DURATA COMPLESSIVA  DI 60 ORE PER 12 GIORNI  LAVORATIVI, PER 4/5 ORE AL GIORNO. PER ESSERE AMMESSI BISOGNA INVIARE UNA ESPLICITA RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE E UN C.V., TRAMITE MAIL A : SCENATEATROSALERNO@GMAIL.COM, OPPURE TELEFONARE ALLO 392/2710524. I GIORNI DELLO STAGE SONO : 4-5-6/11-12-13/18-19/22/28-29 SETTEMBRE. LO SPETTACOLO INVECE SI TERRA’ SABATO 30 SETTEMBRE ALLE ORE 21.00 PRESSO AUDITORIUM DEL CENTRO SOCIALE DI PASTENA. IL COSTO DELLO STAGE E’ DI EURO  80,00. LO STAGE SARA’ RIPRESO DALLE EMITTENTI TELEVISIVE E GIONALISTICHE LOCALI.tempesta

” FRA I SOGNI…IO VIVRO’ ” LA CLITENNESTRA DI DE ROSA DIVIENE CULT SALERNITANO

 

VENERDI’ 28, SABATO 29 E DOMENICA 30 PRESSO LA CHIESA DI SANT’APOLLONIA, IN SALERNO, SI E’ CHIUSA LA RASSEGNA TEATRALE “ASPETTANDO I BARBUTI”, IDEATA E VOLUTA DAL REGISTA ANTONELLO DE ROSA E CHIARA NATELLA, ALL’INSEGNA DI QUELLA CONTINUITA’ VOLUTA DAL CARO E TANTO AMATO PEPPE NATELLA. LA RASSEGNA SI E’ CONCLUSA CON LO SPETTACOLO “CLITENNESTRA…I SOGNI”, TESTO RISCRITTO E DIRETTO DAL REGISTA ANTONELLO DE ROSA. GLI STTORI CHE HANNO MESSO IN SCENA LO SPETTACOLO, IN QUESTI TRE GIORNI DI PURO TEATRO, SONO GLI ATTORI, ED ALLIEVI CHE HANNO IN LUGLIO INIZIATO LO STAGE INTENSIVO, DI TECNICHE TEATRALI INDETTO DA SCENA TEATRO E DIRETTO DA DE ROSA. “CLITENNESTRA…I SOGNI”  HA RISCOSSO NOTEVOLE INTERESSE, NEL TESSUTO SOCIALE SALERNITANO, TANTE LE PERSONE CHE HANNO VOLUTO PARTECIPARE ALLO SPETTACOLO; MOLTI RAPPRESENTANTI DEL MONDO CULTURALE SALERNITANO HANNO APPRREZZATO IL LAVORO IMMENSO E DAVVERO ORIGINALE IDEATO DAL REGISTA. “CLITENNESTRA…I SOGNI” E’ DIVENTATO, ORMAI UN CULT TETARALE, PER L’IMMENSO SUCCESSO RISCOSSO. MODERNITA’ CHE SI INTRECCIA AGLI ARCHETIPI TIPICI DEL MONDO ELLENICO…DURANTE LE PROVE E’ STATO REDATTO UN SERVIZIO TELEVISIVO MESSO IN ONDA DURANTE UNO SPECIALE, DI 25 MINUTI, DI TELEDIOCESI, A CURA DI CONCITA DE LUCA.QUESTO TESTO FA DEL DRAMMA,UN GRANDE ELOGIO ALLE DONNE E ALLA LORO EMANCIPAZIONE. SI E’ CONCLUSA COSI’ LA RASSEGNA TEATRALE “ASPETTANDO I BARBUTI…” ” HO VULUTO REALIZZARE LA RASEGNA IN QUESTO MESE DI LUGLIO, PROPRIO PERCHE’ IN QUESTO MESE, NON ABBIAMO GRANDISSIMI EVENTI CULTURALI, PER CUI HO VUOLUTO, INSIEME A CHIARA, INVESTIRE CREDENDOCI FINO IN FONDO E DANDO SOPRATUTTO LA POSSIBILITA’, ALLE NUOVE COMPAGNIE TEATRALI E QUINDI AI GIOVANI SALERNITANI,DI ESIBIRSI IN UNA RASSEGNA TEATRALE DI TUTTO RISPETTO…CHE ATTENDE A QUELLA CHE ORMAI E’ UNA REALTA’ CONCLAMATA ” IL TEATRO DEI BARBUTI” IN AGOSTO.

Pasquale Petrosino

 

 

“IO E TE”…CON IL DOLCE CANTO

Ritorna sulla scena l’opera di De Rosa, “IO E TE”, acclamata dalla critica giornalistica come possibile corsa al festival teatrale, questa volta torna per la rassegna “Aspettando i Barbuti…”. A scendere in campo è direttamente lui, Antonello De Rosa; questa volta sarà affiancato dalla cantante Filomena De Gennaro, che renderà questo spettacolo ancora più intimo ed emozionante. Un uomo inetto costretto a vivere i continui tradimenti della moglie, chiuso in un manicomio dopo l’uccisione della stessa e dell’amante, alterna dialoghi struggenti con il figlio morto…l’unica cosa, preziosa sono le scarpe del figlio, che custodisce gelosamente. Sulla scena il fantasma della moglie, che nel cinismo canterà all’amore.Come tutti i lavori di De Rosa, anche questo è un “cantiere aperto”, si rinnova sempre lasciando anche a chi lo ha visto la sensazione di stupirsi davanti a situazioni e colpi di scena totalmente nuovi. Venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 Luglio, alle ore 21.00 presso la chiesa di Sant’Apollonia in Salerno “Io e te”

Pasquale PetrosinoIMG_9396[1]

“CLITENNESTRA”…DIVENTA STAGE

Ed è così che il 3 luglio ha preso vita lo stage diretto ed ideato dal regista Antonello De Rosa, presso la chiesa di Sant’Apollonia in Salerno. Tante le richieste di adesione, solo 25 sono stati scelti per questa esperienza unica, come tutte le esperienze che propone De Rosa. Da Roma, Altavilla Silentina, Castellabate, Eboli, Battipaglia, Vietri Sul Mare, Nocera Inferiore e Superiore, Cava De’ Tirreni, giungono a prendere parte allo stage su una delle figure più emblematiche del mondo ellenico “CLITENNESTRA”. Così ogni lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 17.00 alle ore 21.00 si studia il teatro, con le proprie tecniche…segreti e direttive intensive per poter meglio affrontare il palcoscenico ed il pubblico…contemporaneamente a tutto questo ci si prepara per poter portare in scena “CLITENNESTRA…I SOGNI”, venerdì 28, sabato 29 e domenica 30, a chiusura dell’importante rassegna “Aspettando i Barbuti…” Non mancano figure importanti, all’interno dello stage, che contribuiscono a formare gli attori, come il grande Pasquale De Cristoforo, che ha spiegato, con perle di cultura e saggezza la figura di CLITENNESTRA. Così i corsi e gli stage di Antonello De Rosa diventano esperienze di vita incarnate da poter portare sul palco…questa è la magia del teatro…questa è la magia di Antonello De Rosa

Rassegna Teatrale “Aspettando i Barbuti…”

Scena Teatro in collaborazione con Bottega San Lazzaro hanno dato vita alla rassegna teatrale “Aspettando i Barbuti…” che ha avuto inizio venerdì 30 giugno con la messa in scena di “MEDEA…IL SOGNO”, riscrittura e regia di Antonello De Rosa. Chiara Natella e Antonello De Rosa hanno voluto dare continuità a quella che un tempo, il gande Peppe Natella, aveva ideato, “La Notte dei Barbuti” che si svolgeva in concomitanza con l’importante rassegna del “Teatro Dei Barbuti”. Abbiamo voluto dare un nuovo inizio, sulla continuità di Peppe, afferma durante la conferenza stampa, Antonello De Rosa, abbiamo voluto creare questa rassegna, al fine di dare spazio alle compagnie locali, nonché ai giovani, così come amava Peppe. Così ogni venerdì, sabato e  domenica avremo modo, di prendere parte a spettacoli inediti, dal marchio tutto nostrano. LA rassegna avrà luogo presso la chiesa di Sant’Apollonia, in Salerno, già sede della rassegna “La notte dei Barbuti”.  Durante la conferenza stampa, aperta il 29 giugno alla presenza dell’assessore al bilancio del comune di Salerno, Roberto De Luca, ha sancito il patrocinio della rassegna con il comune di Salerno.Venerdì 30 giugno, Sabato 1 e domenica 2 luglio ore 21.00 sarà la volta di Scena Teatro con “MEDEA…IL SOGNO” di Antonello De Rosa; Venerdì 7 e domenica 9 sarà la volta della Compagnia Live con “Il Te delle Tre”, di Alessandro Tedesco; Venerdì 14,sabato 15 e domenica 16 sarà la volta di Scena Teatro, che porterà sul palco direttamente Antonello De Rosa in “Io e Te” accompagnato dalla voce calda e sensuale di Filomena De Gennaro;  Venerdì 21 luglio è la volta delal compagnia L.A.A.V. Officina Teatrale presentano “La Cantatrice Calva”; chiuderà la rassegna lo spettacolo di “Clitennestra…i sogni” di Antonello De Rosa, venerdì 28, sabato 29 e domenica 30.

 

MEDEA, EDIPO, TROIANE…LA RILETTURA CLASSICA DEL REGISTA ANTONELLO DE ROSA

Si sono conclusi domenica 25, presso l’Auditorium del Centro Sociale di Salerno, i tre giorni dedicati alla chiusura dei laboratori adulti di Scena Teatro. Tre giorni, che il regista Antonello De Rosa ha voluto dedicare al mondo ellenico, nello specifico alla tragedia greca, riscrivendola in chiave contemporanea e partenopea. Venerdì 23 è il giorno dedicato al gruppo del martedì che portano in scena “Medea…il sogno”…sabato 24 è il giorno dedicato al gruppo del lunedì, che portano in scena “Edipo”…domenica 25 è il turno del laboratorio del mercoledì che portano in scena “Le Troiane”…tre giorni intensi…tre giorni in cui la cultura si è concretizzata sul palco , grazie alla riscrittura e alla regia di Antonello De Rosa…pubblico partecipe ed interessato a tutto quello che ha visto in queste tre serata che hanno “ri-consacarato” l’eccellenza del lavoro di Antonello.Si può avere la possibilità di rivedere due dei tre spettacoli messi in scena durante questo fine settimana, “Medea…il sogno” aprirà, venerdì 30, sabato 1 e domenica 2 luglio la rassegna teatrale “Aspettando i Barbuti…” diretta dal nostro timoniere instancabile Antonello De Rosa.

Pasquale Petrosino

 

 

 

 

ESERCIZI…IN STILE

Sabato 17 giugno, è stata la volta degli adolescenti dei nostri laboratori teatrali. Hanno portato in scena, un testo banale, la storia sempre uguale raccontata in diversi modi, di un incontro fra due amici ad una fermata di un pullman . Come dicevo il testo è banale ma è la tecnica che in questi anni, i nostri ragazzi hanno studiato, ad emergere in tutto e per tutto…questo grazie alla loro formatrice Gina Ferri, che ha voluto premiarli dando loro questa opportunità di imbattersi, appunto in un testo che ha solo una storia di qualche riga, ma raccontata con tecniche differenti in diversi modi…bravi ragazzi

Pasquale Petrosino

I sogni di Alice

Si è concluso venerdì 16 giugno il corso teatrale dedicato ai più piccoli di Scena Tetro. I “piccoli” hanno ancora una volta stravolto le normali aspettative, andando oltre le stesse. Brillanti ed esilaranti i piccoli, che hanno portato in scena ” I SOGNI DI ALICE”, riscrittura e regia di Gina Ferri, temeraria formatrice dei nostri bambini. Rappresentano la punta di diamante dei miei corsi teatrali, dice il direttore artistico regista Antonello De Rosa, con loro è sempre un colpo sicuro poiché sono attenti, bravi ed interessati. Arrivano sul palco e li vanno sicuri e spediti, prosegue il regista , regalandoci performance eccellenti ed esilaranti per la loro età. Rita Campanella, Alessia Coppola, Alice e Aurora  D’Antonio, Giorgio Gallo, Christian Antonio Galluzzi, Ylenia Anna Gentile, Michele Giorgio Gaggia, Livia Improta, Emilia Carol Naddeo e Luca Pennella, hanno dato vita ad uno spettacolo fantastico. Bravi bambini e arrivederci ad ottobre

Pasquale Petrosino